Focus

Mission

redazione

archivio

Osservatorio nazionale sul diritto di famiglia

  • affido e frammentarietà del rapporto genitori figli

    21 gennaio 2011

    Corte di Appello di Firenze – sentenza 21 gennaio 2011 n. 192 – Affido condiviso – determinazione di tempi e modalità di presenza dei figli presso ciascun genitore

    La sentenza della Corte di Appello in commento (qui il testo della sentenza), fornisce spunto per alcune interessanti riflessioni in materia di determinazione dei tempi e delle modalità di presenza dei figli presso ciascun genitore, nell’ambito di un affido condiviso della prole, pacificamente disposto ed accettato dai genitori.

    Nel caso specie, il padre aveva impugnato la sentenza di prime cure chiedendo l’esonero dal mantenimento della figlia minore ed il prolungamento del pernottamento di un giorno infrasettimanale presso il medesimo, nella settimana in cui era stabilito che la figlia non passasse con il padre il fine settimana.

    Resisteva la madre invocando a giustificazione della permanenza dell’assegno di contributo al mantenimento della figlia, la maggiore capacità reddito/patrimoniale del marito.

    La Corte di Appello riforma in parte la sentenza del Tribunale, disponendo che il padre possa vedere la figlia nei termini richiesti, mantenendo (seppur diminuendo) la misura del contributo al mantenimento della stessa.

    continua.

    apri documento PDF