Focus

Mission

redazione

archivio

Osservatorio nazionale sul diritto di famiglia

  • responsabilita genitoriale

    Intervento al convegno di Livorno del 6 novembre 2010.

    Negli ultimi anni, dopo le grandi riforme degli anni 70 (diritto di famiglia, divorzio) si e’ affermata sempre piu’ una visione di famiglia come comunita’ di affetti e relazioni.
    Il rapporto tra genitori e figli da “patria potestà”,  diritto\dovere di educare i figli del marito capo famiglia,  e’ passato a “potesta’ genitoriale” con la riforma del diritto di famiglia del 1975 come diritto\dovere di madre e padre.
    Con la legge 54 2006 il centro dell’attenzione si sposta sui figli che hanno diritto di ricevere cura, educazione e istruzione da entrambi.
    La normativa e’ coerente con i principi della Carta di Nizza e di Lisbona, con le direttive europee e impone a tutti gli operatori del diritto di famiglia di considerare prioritario il mantenimento dei legami genitoriali anche nel momento di crisi della coppia.
    Il mutamento di prospettiva a cui la legge ci chiede di indirizzare la persona in crisi coniugale che a noi legali si rivolge e’ quello di passare da “ quanto mi spetta avere il figlio\a” a “ quale impegno mi assumo nei confronti del figlio”.
    Da questo mutamento di prospettiva derivano tutte le conseguenze di carattere pratico–gestionale nel faticoso quotidiano della coppia separata.

    leggi il testo integrale dell'intervento.

    apri documento PDF