Focus

Mission

redazione

archivio

Osservatorio nazionale sul diritto di famiglia

  • Responsabilità

  • 709–ter

    Relazione tenuta dal Dott. Diego Gandini, avvocato, Giudice Onorario presso il Tribunale di Alessandria, al convegno tenutosi a Genova il 25 marzo 2009 sul tema "La responsabilità nelle relazioni familiari".Le forme processuali (quali la semplificazione del rito, lo snellimento dell’istruttoria, la determinazione dei soggetti del giudizio, i rimedi endo–processuali) è evidente come da sempre siano strumenti indispensabili di cooperazione alla realizzazione delle finalità politiche della tutela sostanziale sottesa alle scelte del Legislatore.In quest’ottica si possono leggere le numerose peculiarità che ......

  • responsabilità genitoriale

    Relazione della Dott. Fiorenza Giorgi al convegno di Genova del 25 marzo 2009 dal titolo "La responsabilità nelle relazioni familiari".Una lettura sistematica delle norme in materia consente di concludere nel senso che i doveri dei genitori nei confronti della prole non sono necessariamente legati alla titolarità della potestà parentale ma sorgono in conseguenza del semplice fatto naturale della procreazione.Dal complesso delle norme si ricava che la legge richiede ai genitori l’impegno a fare tutto il possibile per esaudire le esigenze ......

  • 709–ter

    Relazione tenuta dalla Dott.ssa M. Cristina Failla, al 1° Forum Ligure dal titolo "Le riforme del diritto di famiglia al vaglio della giurisprudenza ligure", tenutosi a Villa Marigola, Lerici (SP) il 25/11/2006, a cura delle sezioni di La Spezia, Massa e Genova dell'Osservatorio sul Diritto di Famiglia.  E’ assai raro che la disciplina della separazione di una coppia di genitori non comporti difficoltà sul piano della attuazione pratica delle disposizioni impartite. Anche una regolamentazione assai precisa, direi persino pedante, spesso ......

  • danno endofamiliare

    di Chiara Delmonte.A partire dagli anni settanta, la riforma del diritto di famiglia ha definitivamente soppresso il vecchio schema fondato sulla figura del marito quale capo supremo; il legislatore si è uniformato al dettato  Costituzionale che, ex articolo 29 comma II, sancisce l’eguaglianza morale e giuridica dei coniugi. I cardini della riforma del  sistema familiare risultano essenzialmente due; da un lato il rispetto dei diritti e delle libertà di ciascun coniuge, dall’altro l’eguaglianza, la solidarietà e l’assistenza reciproca.Il legislatore ha ......

  • responsabilita genitoriale

    Intervento al convegno di Livorno del 6 novembre 2010.Negli ultimi anni, dopo le grandi riforme degli anni 70 (diritto di famiglia, divorzio) si e’ affermata sempre piu’ una visione di famiglia come comunita’ di affetti e relazioni.Il rapporto tra genitori e figli da “patria potestà”,  diritto\dovere di educare i figli del marito capo famiglia,  e’ passato a “potesta’ genitoriale” con la riforma del diritto di famiglia del 1975 come diritto\dovere di madre e padre.Con la legge 54 2006 il centro ......

  • addebito e danni

    Corte di Cassazione – 15 settembre 2011 n. 18853. Una nuova pronuncia della Corte di legittimità in tema di responsabilità civile all'interno dei rapporti familiari, in una materia rispetto alla quale il legislatore ha sempre mostrato insofferenza ad intervenire, nella convinzione di non poter giudicare ambiti così intimi e personali. Per tutto il secolo scorso i comportamenti fonte di sola responsabilità civile, con esclusione quindi delle fattispecie aventi rilevanza penale, tenuti dai componenti della famiglia in danno di un congiunto, ......

  • risarcimento separazione

    In caso di separazione dei coniugi, la normativa di famiglia consente come unica misura risarcitoria, in favore del coniuge “incolpevole”, la separazione con l’addebito della stessa all’altro coniuge. In realtà, invece, la Giurisprudenza, con un orientamento innovativo e certamente più garantista nei confronti del coniuge “incolpevole”, ha statuito, secondo i criteri ed i principi appresso indicati, che all’interno del ricorso per separazione giudiziale dei coniugi può essere richiesto, dal ricorrente, il risarcimento del danno subito in conseguenza di comportamenti dell’altro ......

  • risarcimento e separazione

    Le persone che ho incontrato nella mia trentennale esperienza di avvocata di famiglia, di fronte alla crisi coniugale, esprimono un bisogno di ascolto della sofferenza causata dal fallimento dell’unione, della delusione per il comportamento dell’altro coniuge, oltre al danno patrimoniale per l’obiettivo impoverimento che ogni separazione produce.Esprimono anche il desiderio di una risposta da parte dell’ordinamento giudiziario a questa lesione di diritti fondamentali della persona garantiti dalla Costituzione Italiana (art, 2, 29 e 30) e dalla Carta dei diritti europei ......