Focus

Mission

redazione

archivio

Osservatorio nazionale sul diritto di famiglia

  • condotta pregiudizievole

    Quando la condotta di uno o di entrambi i genitori non è tale da dare luogo alla pronuncia di decadenza prevista dall'articolo 330, ma appare comunque pregiudizievole al figlio, il giudice, secondo le circostanze, può adottare i provvedimenti convenienti e può anche disporre l'allontanamento di lui dalla residenza familiare ovvero l'allontanamento del genitore o convivente che maltratta o abusa del minore. (1)

    Tali provvedimenti sono revocabili in qualsiasi momento.

    (1) Comma così modificato dalla Legge 28 marzo 2001, n. 149.

    vedi Trib. Min. Bari 29/102008.